Organizzazione del corso

La durata del corso di formazione a tempo pieno in Osteopatia è di cinque anni.

Frequenza

La frequenza ai corsi ed al tirocinio clinico è obbligatoria.

Regolamento interno

scarica il documento del regolamento interno

Organizzazione

Nei cinque anni di corso sono previsti insegnamenti di materie di base, caratterizzanti ed affini.

Il corso:

  • Comprende attività finalizzate a fornire le conoscenze di base nei settori indicati, nonché un’adeguata preparazione relativa alla prevenzione, diagnosi e trattamento osteopatico delle problematiche in età pediatrica, dei disordini posturali, delle disfunzioni del sistema neuro-muscolo-scheletrico.
  • Prevede, in relazione agli obiettivi specifici menzionati, l’obbligatorietà di attività costituite da tirocini, esercitazioni cliniche, stage e laboratori.
  • Prevede, infine, l’elaborazione di un lavoro di tesi sperimentale o compilativa. Regolamento tesi

L’apprendimento delle competenze e della professionalità da parte degli studenti è valutato in crediti formativi universitari.

Per conseguire il Diploma di Osteopatia, lo studente deve acquisire complessivamente 300 crediti, ripartiti secondo il piano di studi. 

L’articolazione della didattica, comprensiva di lezioni, esercitazioni, stage e tirocinio clinico, è predisposta in modo da lasciare spazio alle verifiche ed agli esami. Al termine di ciascun insegnamento è previsto un esame che verifichi le cognizioni acquisite.   

La valutazione degli studenti avviene mediante esami scritti e/o orali, con voto espresso in trentesimi.

La conoscenza della lingua inglese e della lingua italiana è obbligatoria per tutti gli studenti. Il completamento della  conoscenza dell’inglese è parte degli obiettivi formativi del corso.

Dopo aver superato tutti gli esami ed aver effettuato le ore di tirocinio clinico previste dal programma, il candidato dovrà superare una prova finale che consiste nella discussione di una tesi presentata da uno dei docenti  e valutata in centodecimi. Deve inoltre superare l'esame organizzato dal R.O.I., che consiste nella valutazione e trattamento di un caso clinico.

TIPOLOGIA DELLE FORME DI INSEGNAMENTO 

Lezione ex cathedra

Si definisce lezione ex cathedra la trattazione di uno specifico argomento identificato da un titolo e facente parte del curriculum formativo previsto per il corso di studio.

Essa è effettuata da un docente sulla base di un calendario predefinito.

È impartita agli studenti regolarmente iscritti ad un determinato anno di corso.

Didattica tutoriale

Le attività di didattica tutoriale costituiscono una forma di didattica interattiva indirizzata ad un piccolo gruppo di studenti. Tale attività didattica è coordinata da un Tutor, il cui compito è quello di facilitare gli studenti nell’acquisizione di conoscenze, abilità, modelli comportamentali, cioè di competenze utili all’esercizio della professione.

L’apprendimento tutoriale avviene prevalentemente attraverso l’effettuazione diretta e personale di azioni nel contesto di esercitazioni pratiche e/o di internati in ambienti clinici.

Attività formative professionalizzanti

Durante le fasi dell’insegnamento clinico, lo studente è tenuto ad acquisire specifiche professionalità nel campo dell’osteopatia mediante esercitazioni cliniche e tirocinio.

Il tirocinio obbligatorio è una forma di attività didattica tutoriale che comporta per lo studente l’esecuzione di attività pratiche di tipo clinico, compiute con autonomia tecnico professionale – da primo operatore – sotto la guida di osteopati, a simulazione dell’attività svolta a livello professionale.

In ogni fase del tirocinio obbligatorio, lo studente è affidato ad un osteopata che garantisce un adeguato inquadramento clinico e terapeutico allo scopo di ottenere la risoluzione dei casi clinici.Il tirocinio clinico prevede la frequenza degli studenti del terzo anno come osservatori e del 4° e 5° anno come operatori.

Laboratorio linguistico

L’insegnamento della lingua inglese non è concepito come un corso su una materia da apprendere, ma come un vero e proprio corso di lingua.Durante i cinque anni di corso, gli studenti – organizzati in 4 livelli di conoscenza – dedicheranno 1 ora alla settimana alla pratica linguistica, denominata Laboratorio di Inglese. Alla fine del V anno viene sostenuto l’esame di Inglese.