Organizzazione del corso
La durata del corso di formazione in Osteopatia per diplomati è di cinque anni.

Frequenza
La frequenza ai corsi ed al tirocinio clinico è obbligatoria.

Regolamento interno
scarica il documento del regolamento interno

Organizzazione

  • Nei cinque anni di corso sono previsti insegnamenti di materie di base, caratterizzanti ed affini.
    Comprende attività finalizzate a fornire le conoscenze di base nei settori indicati, nonché un’adeguata preparazione relativa alla prevenzione, diagnosi e trattamento osteopatico delle problematiche in età pediatrica, dei disordini posturali, delle disfunzioni del sistema neuro-muscolo-scheletrico.
  • Prevede, in relazione agli obiettivi specifici menzionati, l’obbligatorietà di attività costituite da tirocini, esercitazioni cliniche, stage e laboratori.
  • Prevede, infine, l’elaborazione di un lavoro di tesi sperimentale o compilativa. Regolamento tesi

L’apprendimento delle competenze e della professionalità da parte degli studenti è valutato in crediti formativi.

Per conseguire il Diploma di Osteopatia, lo studente deve acquisire complessivamente 300 crediti, ripartiti secondo il piano di studi.

L’articolazione della didattica, comprensiva di lezioni, esercitazioni, stage e tirocinio clinico, è predisposta in modo da lasciare spazio alle verifiche ed agli esami. Al termine di ciascun insegnamento è previsto un esame che verifichi le cognizioni acquisite.

La valutazione degli studenti avviene mediante esami scritti e/o orali, con voto espresso in trentesimi.

La conoscenza della lingua inglese e della lingua italiana è obbligatoria per tutti gli studenti. Il completamento della conoscenza dell’inglese è parte degli obiettivi formativi del corso.

Dopo aver superato tutti gli esami ed aver effettuato le ore di tirocinio clinico previste dal programma, il candidato dovrà superare una prova finale che consiste nella discussione di una tesi presentata da uno dei docenti e valutata in centodecimi. Deve inoltre superare l’esame organizzato dal R.O.I., che consiste nella valutazione e trattamento di un caso clinico.

TIPOLOGIA DELLE FORME DI INSEGNAMENTO

Lezione ex cathedra
Si definisce lezione ex cathedra la trattazione di uno specifico argomento identificato da un titolo e facente parte del curriculum formativo previsto per il corso di studio.

Essa è effettuata da un docente sulla base di un calendario predefinito.

È impartita agli studenti regolarmente iscritti ad un determinato anno di corso.

Didattica tutoriale
Le attività di didattica tutoriale costituiscono una forma di didattica interattiva indirizzata ad un piccolo gruppo di studenti. Tale attività didattica è coordinata da un Tutor, il cui compito è quello di facilitare gli studenti nell’acquisizione di conoscenze, abilità, modelli comportamentali, cioè di competenze utili all’esercizio della professione.

L’apprendimento tutoriale avviene prevalentemente attraverso l’effettuazione diretta e personale di azioni nel contesto di esercitazioni pratiche e/o di internati in ambienti clinici.

Attività formative professionalizzanti
Durante le fasi dell’insegnamento clinico, lo studente è tenuto ad acquisire specifiche professionalità nel campo dell’osteopatia mediante esercitazioni cliniche e tirocinio.

Il tirocinio obbligatorio è una forma di attività didattica tutoriale che comporta per lo studente l’esecuzione di attività pratiche di tipo clinico, compiute con autonomia tecnico professionale – da primo operatore – sotto la guida di osteopati, a simulazione dell’attività svolta a livello professionale.

In ogni fase del tirocinio obbligatorio, lo studente è affidato ad un osteopata che garantisce un adeguato inquadramento clinico e terapeutico allo scopo di ottenere la risoluzione dei casi clinici.Il tirocinio clinico prevede la frequenza degli studenti del terzo anno come osservatori e del 4° e 5° anno come operatori.

Laboratorio linguistico
L’insegnamento della lingua inglese non è concepito come un corso su una materia da apprendere, ma come un vero e proprio corso di lingua.Durante i cinque anni di corso, gli studenti – organizzati in 4 livelli di conoscenza – dedicheranno 1 ora alla settimana alla pratica linguistica, denominata Laboratorio di Inglese. Alla fine del V anno viene sostenuto l’esame di Inglese.

Calendario lezioni corso per diplomati
Sono disponibili gli orari dell’Anno Accademico 2018 – 2019

Calendario lezioni 1° anno
Calendario lezioni 2° anno
Calendario lezioni 3° anno
Calendario lezioni 4° anno
Calendario lezioni 5° anno

Piano di studi corso per diplomati
DOCUMENTAZIONE ALLEGATA
Puoi scaricare qui il piano di studi completo del Corso a tempo pieno.

Per le propedeuticità clicca qui

Per le norme sull’obbligo di frequenza clicca qui

Per i programmi delle materie clicca qui

ATTRIBUZIONE DEI CREDITI FORMATIVI
Il sistema dei Crediti Formativi (CF) è uno strumento che dovrebbe consentire una corretta impostazione didattica del piano di studi e rappresenta l’unità di misura del lavoro richiesto allo Studente per l’espletamento delle attività formative prescritte dall’ordinamento didattico per conseguire il titolo di studio.

Il CF si riferisce a studenti a tempo pieno. Con questa espressione si intendono persone che dedicano all’apprendimento 8 ore al giorno, 5 giorni alla settimana, per 45 settimane all’anno, per un totale di 1800 ore di formazione annuali.

Ogni credito corrisponde a 30 ore di apprendimento e quindi a 60 crediti per ogni anno accademico.

Il sistema dei Crediti Formativi si pone come obbiettivo la quantificazione del carico di lavoro complessivo, articolato materia per materia, richiesto allo studente per l’apprendimento.

Con carico di lavoro complessivo si intendono le ore di lezione, le ore di studio, le ore necessarie alla preparazione dell’esame e così via (nel caso dell’osteopatia, ad esempio, andrebbero conteggiate le ore di esercitazione sulle tecniche).

Naturalmente, non è possibile stabilire a priori quanto tempo un singolo studente debba dedicare all’apprendimento di una determinata materia, essendo troppe le variabili individuali.

Di fatto però, l’idea stessa che un corso di Laurea debba durare 5 anni, sottintende che questo sia il tempo necessario per il raggiungimento degli obbiettivi formativi.

Si tratta quindi di articolare questa idea generale e confrontarla con dei dati empirici.

Specialmente all’interno di scuole di piccole dimensioni come la nostra, è possibile condurre una piccola indagine che fornisca indicazioni generali a cui poter fare riferimento.

Ad esempio, la maggior parte degli studenti che abbiamo interpellato, ha indicato in “30 giorni circa” il tempo impiegato per preparare l’esame di anatomia del sistema nervoso centrale materia di cui avevano seguito 24 ore di lezione.

Senza tener conto delle ore di studio individuale che eventualmente sono state impiegate nel periodo delle lezioni, possiamo stabilire che – grosso modo – per ogni ora di lezione di anatomia del sistema nervoso centrale ne occorrono tre di studio.

Per anatomia SNC quindi il calcolo sarebbe il seguente:

24 x 4 = 96 ore (3 crediti).

Ovviamente bisogna tenere conto della diversa natura degli insegnamenti. L’osteopatia in ambito cranio/sacrale ad esempio, richiede molte ore di lezione perché, oltre ad una parte teorica, comprende anche un addestramento pratico.

Il rapporto ore di lezione/formazione sarà quindi diverso, rispetto ad una materia solo teorica, benché si debba tener conto del fatto che anche l’addestramento pratico richiede delle ore di studio.

In ogni caso, questa impostazione permette anche di esplicare gli obbiettivi formativi che ogni corso si propone, dichiarando sin dall’inizio quanto tempo ci si aspetta che venga dedicato all’apprendimento di una determinata materia.

Nel caso dell’osteopatia, consentirebbe ad esempio di attribuire maggior rilevanza nell’iter formativo all’anatomia, piuttosto che alla chimica, anche se entrambe le materie devono essere considerate materie di base.

Ritornando all’anatomia SNC, l’assegnazione di 3 crediti renderebbe esplicita la rilevanza che questo argomento riveste per l’osteopatia.

La distinzione tra materie di base, materie caratterizzanti e materie integrative (o affini) è utile per il confronto con facoltà affini, come medicina, odontoiatria, fisioterapia ecc., e quindi è una distinzione che dovrebbe essere mantenuta.

I crediti corrispondenti a ciascun corso di insegnamento sono acquisiti dallo studente con il superamento del relativo esame.

Iscrizione e costo del corso a tempo pieno
Dall’anno accademico 2017- 2018 l’iscrizione al corso di formazione in osteopatia non prevede un test di ingresso.
Saranno accettate le prime 40 domande pervenute dal 2 luglio 2018 al 04 ottobre 2018.

Per la graduatoria farà fede la data del versamento della prima rata con l’invio dei documenti richiesti e della scheda di iscrizione compilata. Nella causale del bonifico vanno riportati i seguenti dati:

  • Nome e cognome dello studente
  • La dicitura: iscrizione al 1° anno del corso a tempo pieno.
  • Le lezioni inizieranno lunedì 08 ottobre 2018.

Sono ammessi a frequentare i corsi di Osteopatia, tutti coloro in possesso di Diploma di Scuola Media Secondaria Superiore e che abbiano i requisiti fisici indispensabili alla pratica della professione di osteopata, ossia siano in grado di eseguire movimenti volontari senza impedimenti a carico degli arti superiori.

Il costo del corso è di € 6.310,00* IVA inclusa annui, suddiviso in 10 rate di € 631,00 da pagare da ottobre a luglio entro il 5 di ogni mese.


Sarà possibile pagare un prezzo ridotto di € 6.200,00* IVA inclusa con due modalità:

  • in un’unica soluzione all’atto dell’iscrizione;
  • in due rate di € 3.100,00 IVA inclusa ciascuna: la prima all’atto dell’iscrizione, la seconda entro il 31 dicembre dello stesso anno.

*possibilità di finanziamento a tasso zero;


Per gli anni successivi al primo, sarà possibile pagare un prezzo ridotto di € 6.200,00* IVA inclusa in due modalità:

  • in un’unica soluzione entro il 31 ottobre;
  • in due rate di € 3.100,00 IVA inclusa ciascuna: la prima entro il 31 ottobre, la seconda entro il 31 dicembre dello stesso anno.

*possibilità di finanziamento a tasso zero;


I versamenti dovranno essere effettuati sul C/C n. 4582 presso la Banca Popolare di Milano – Piazza Duca d’Aosta, 36 – Pescara:

IBAN: IT45 Q055 8415 4000 0000 0004 582 intestato a A.I.O.T. Srl, C.da Collevento, 65 – 65015 Montesilvano (PE)

Indicando nella causale il nome dello studente, l’anno di iscrizione e il numero della rata in questione.

La domanda di iscrizione va presentata assieme a:

  • copia del titolo
  • n.2 foto formato tessera
  • attestazione del pagamento della I rata

I corsi saranno tenuti c/o la sede A.I.O.T., sita in Via Caravaggio, 127 Pescara.

Scarica la scheda di iscrizione

B&B Bed Rooms
Via Monte Pagano, 8 – Pescara

Tel. 085 4155 479 – 339 4561 580

Web: http://www.bedroomspescara.com

(convenzionato A.I.O.T.)

B&B Casamartina
Via Fucino, 4 – Pescara

Tel. 335 7538211 – 335 7538210

Web: http://www.casamartinapescara.it

(convenzionato A.I.O.T.)

B&B Pescara Blues
Viale Giovanni Bovio, 321 – Pescara

Tel. +39 335 1354914

Mail: pescarablues@gmail.com

Web: http://www.pescarablues.com
(convenzionato A.I.O.T.)

Elisir B&B
Corso Umberto I, 18 – Pescara

Tel. + 39 345 5889 499

Mail: info@elisirpescara.com

Web: http://www.elisirpescara.com

(convenzionato A.I.O.T.)

Hotels non convenzionati

PESCARA

  • Hotel Alba, tel. 085.389145
  • Hotel Ambra, tel. 085.378247
  • Hotel Bellariva, tel. 085.4712641
  • Hotel Esplanade, tel. 085.292141
  • Hotel Maja, tel. 085.4711545
  • Hotel Plaza, tel. 085.4214625
  • Hotel Villa Immacolata, tel. 085.4980031
    (zona San Silvestro)

MONTESILVANO

  • Hotel City, tel. 085.4452468 – 085.4453227
  • Hotel Promenade, tel. 085.4452221
  • Serena Majestic, tel.085. 83699

SAN GIOVANNI TEATINO

  • Hotel Dragonara, Tel. 085.444751
    (uscita A14 Pescara Ovest)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato su agevolazioni, open day, eventi e corsi


Accetto le condizioni del servizio e l’informativa sulla privacy